Archivio notizie >
Effettivo del club
Attivitā del club
La storia del club di Carbonia
Contatta il club

Scarica l'opuscolo "Questo è il Rotary"
Questo č il Rotary!
.pdf, 509 kb


News > Archivio notizie > Trimestre Luglio-Settembre 2012
7 Luglio 2012
Festa del minatore – Villaggio minerario di Rosas
Il nostro Club già nella prima fase di progettazione del seminario Eco Campus e durante i contatti con l’Amministrazione comunale di Narcao si era espresso favorevole all’invito del Sindaco On. Gianfranco Tunis a collaborare con l’Amministrazione del Comune di Narcao per la “Festa del minatore” con la donazione di una scultura raffigurante un tema della vita della miniera.
Il nostro socio Paolo Amorino, già noto per le sue capacità artistiche, ha dato subito la sua disponibilità artistica per la realizzazione della scultura ideando la rappresentazione scultorea, eseguita in rilievo su una stele di roccia calcarea, con una figura di minatore addetto alla demolizione del minerale con un martello pneumatico. A questa iniziativa ha aderito anche il Club di Cagliari contribuendo nella compartecipazione delle spese.
Oggi sabato 7 luglio nel corso della mattina, dopo la santa messa in ricordo dei caduti nella Miniera di Rosas, il sindaco On. Gianfranco Tunis con i rappresentanti del Consiglio Comunale di Narcao, il parroco e le autorità militari del Centro di Addestramento 1° reggimento Corazzato di Teulada a dato corso alla cerimonia di inaugurazione culminata con la scopertura della scultura donata dai Rotary Club Carbonia e Cagliari e di una lapide in granito su cui sono stati scolpiti i nomi dei caduti sul lavoro in miniera.

Momento di scopertura della scultura da parte
del Sindaco di Narcao On. Gianfranco Tunis.









A destra: La scultura nel suo splendore.


Il sindaco con una rappresentanza del Consiglio comunale di Narcao.









A destra: Le congratulazioni da parte del Sindaco.

Paolo Amorino è stato oggetto di molti complimenti da parte dei presenti per l’espressione artistica trasmessa dall’opera scultorea, che ritrae ed evidenzia la durezza del lavoro del minatore e che ben si accompagna con la cruda immagine della lapide commemorativa posta al suo fianco, in riferimento ai caduti sul lavoro in miniera.


Visione panoramica dell’ubicazione dei simboli monumentali.









A sinistra: Lapide commemorativa.

La sensibilità dei Club Rotary nel valorizzare la cultura del Territorio ha voluto con questa donazione consacrare la storia di una economia industriale ormai trasformata in “Archeologia industriale” per la quale i Club si sono attivati con iniziative come il Convegno, il Concorso di Idee, la Conferenza ed il Campus per Master di giovani laureati, propedeutiche alla riqualificazione delle aree minerarie dimesse ed al loro recupero per essere fruibili in attività Turistiche e Culturali.
Cliccare qui per scaricare l'articolo dell'Unione Sarda del 7 luglio 2012 (.pdf, 43 kb).
Sito creato da Anakina Web Questo è il Rotary! Scarica il pdf informativo Torna all'homepage